Home | Contatti | English version
Prosciutto
Salumi
Lenticchie, Legumi
Pecorino, Formaggi
Farro
Tartufo Nero
Vino ed Olio
Pasta
Miele
Zafferano
Dolci
Altri prodotti
Paesaggi
Storia e tradizioni
Il maestro norcino
Itinerari ed escursioni
P. Naz. Monti Sibillini
Case vacanze
Inserisci la tua email qui:
Clicca quí per cancellarti dalla lista
Ricette Tradizionali

Quelle che stiamo per presentare sono le ricette più tradizionali per gustare il Tartufo Nero Pregiato di Norcia. Il Tartufo è impiegato anche in tante altre ricette.


1) CROSTINI CON TARTUFO NERO PREGIATO DI NORCIA

Ingredienti per 4 persone:
50 gr. di Tartufo Nero Pregiato di Norcia, 25 gr. di olio extravergine di oliva, 4 fettine di pane poco tostato, sale a sufficienza.
Lavare e spazzolare i Tartufi fino a togliere tutta la terra, poi lasciarli scolare. Appena scolati, grattugiarli o pestarli nel mortaio, metterli in un recipiente, aggiungervi l'olio e il sale. Appena tostato il pane (poco tostato), spalmarvi sopra il tartufo appena preparato.



2) SPAGHETTI AL TARTUFO NERO PREGIATO DI NORCIA

Ingredienti per 4 persone:
100 gr. di Tartufo Nero Pregiato di Norcia, 80 gr. di olio extravergine di oliva, 300 gr. di spaghetti sottili (es. n° 10 "DE CECCO"), sale a sufficienza (circa ½ cucchiaino da caffè).
Lavare e spazzolare i tartufi fino a togliere tutta la terra, e lasciarli scolare. Appena scolati, grattugiarli o pestarli nel mortaio, metterli in un recipiente, aggiungervi l'olio e il sale. A parte cuocere gli spaghetti, scolarli e metterli nei piatti (caldi). Poi condirli con il tartufo appena preparato.



3) FRITTATA AL TARTUFO NERO PREGIATO DI NORCIA

Ingredienti per 4 persone:
100 gr. di Tartufo Nero Pregiato di Norcia, 40 gr. di olio extravergine di oliva, 5 uova, un goccio di vino bianco, sale a sufficienza (circa ½ cucchiaino da caffè).
Lavare e spazzolare i tartufi fino a togliere tutta la terra, poi lasciarli scolare. Appena scolati, grattugiarli o pestarli nel mortaio, metterli in un recipiente, aggiungervi l'olio e il sale. A parte rompere 5 uova, aggiungervi il tartufo appena preparato, il vino bianco e sbattere il tutto. Cuocere al fuoco lento, fino ad ottenere una frittata morbida, cioè poco cotta. Si consiglia l'uso di una padella antiaderente.

« indietro